Morte Maradona, la causa potrebbe essere un cocktail micidiale di farmaci

0
Diego Armando Maradona fonte foto: Di Armando Tovar from Mexico City, MX - Maradona, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=2163720

La morte di Diego Armando Maradona, per un motivo o per un altro, è destinata a far discutere ancora a lungo. Appena dopo il triste evento infatti sono state avviate varie indagini al fine di risalire al motivo preciso della morte del Pibe de Oro.

Le ultime ore del fuoriclasse argentino rimangono tuttora avvolte nel mistero. Secondo quanto raccolto da Il Mattino, i rumors provenienti dal Sudamerica identificano come principale cause della morte di Maradona un cocktail micidiale di farmaci.

Nell’ultimo periodo infatti Diego assumeva un’incredibile varietà di sostanze terapeutiche, tra antiepilettici, antipsicotici, antidepressivi ed altri farmaci ancora da identificare. Ovviamente sotto accusa sono così finiti le varie persone addette alla salute dell’ex campione di Barcellona e Napoli.

Sul banco degli imputati vi sono quindi, su tutti, il neurochirurgo Leopoldo Luque e la psichiatra Augustina Cosachov. Le verifiche tecniche, autorizzate dal giudice Orlando Diaz, comporteranno l’analisi dei cellulari degli accusati al fine di verificare le conversazioni avute negli ultimi giorni con Maradona.

All’orizzonte rimane così l’accusa di omicidio colposo, ma la strada da fare per far emergere la verità è ancora lunghissima. Di tempo ce ne vorrà in abbondanza per risalire la cima di misteri che attagliano l’ultimo periodo di vita del D10S del calcio. Non resta dunque che far lavorare chi di dovere ed attendere i risultati delle indagini.