Napoli, Ancelotti comanda il ritiro: molti i giocatori in disaccordo!

0
Carlo Ancelotti| Fonte Google immagini: contrassegnate per essere riutilizzate

Questa mattina in quel di Castel Volturno, oltre al classico allenamento, si è tenuto il faccia a faccia allenatore – squadra che Ancelotti aveva annunciato nella giornata di ieri. L’incontro è durato un’ora abbondante ed è servito a chiarire la situazione attuale. Il tecnico azzurro ha provato a ricompattare la squadra dando una scossa all’ambiente. Per raggiungere tale obiettivo Ancelotti ha deciso di portare la squadra in ritiro da mercoledì.

La decisione dell’allenatore, stando quanto appreso dalle ultime ore, non avrebbe trovato d’accordo tutti i giocatori azzurri. Ecco a tale proposito le parole di Massimo Ugolini, inviato a Castel Volturno per SkySport24.

“Questa mattina incontro tra Ancelotti e la squadra per capire come uscire da questa situazione davvero complicata. La riunione è durate meno di un’ora e si è deciso che da mercoledì fino a domenica si andrà in ritiro. Non tutti i giocatori sono favorevoli, anzi c’è divisione, però è una decisione dell’allenatore. Gli effetti? Si vedrà dalla sfide contro l’Udinese e a seguire contro il Genk di Champions League”. 

Di seguito invece, ecco il comunicato ufficiale apparso in mattinata sul portale della SSC Napoli con cui il club ha reso nota la decisione presa da Carlo Ancelotti al termine dell’allenamento mattutino.

“Il Napoli si è ritrovato questa mattina al Training Center. Ha lavorato in campo solo il gruppo di giocatori che non ha preso parte alla partita contro il Bologna. Come da programma la squadra riprenderà gli allenamenti domani pomeriggio. Ancelotti ha stabilito che il gruppo, poi, rimarrà in ritiro a partire da mercoledì per preparare il match contro l’Udinese, 15esima giornata di Serie A in programma sabato al Friuli (ore 18).”