Napoli, cedere due big per sognare in grande: ai saluti Koulibaly e Ruiz

In estate inizieranno le grandi manovre in casa Napoli. La squadra subirà un profondo restyling che inizierà dalla cessione di due delle sue pedine più importarti.

0
Koulibaly, difensore del Napoli, fonte Di Dariolucky - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=46780166
Koulibaly, difensore del Napoli, fonte Di Dariolucky - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=46780166

Il Napoli è alla ricerca di un nuovo equilibrio dal quale ripartire per la prossima stagione. Le sconfitte in campionato e l’eliminazione dalla Coppa Italia bruciano terribilmente ma gli azzurri hanno in mente soltanto un obiettivo per questa annata sfortunata, issarsi al quarto posto per non perdere il treno Champions. Un sogno che riverserà nelle casse societarie tanti milioni di euro.

De Laurentiis con i suoi è più che mai convinto che la squadra ce la possa fare. L’organico è buono e la profondità della panchina dovrebbe sopperire a infortuni e squalifiche. Bisognerà tenere duro, confermare testardamente la fiducia a Gattuso e sperare nella buona stella dei tanti campioni in rosa che finora hanno brillato meno. Poi sarà rivoluzione.

La necessità è chiara: ricavare un tesoretto dalle cessioni da riversare immediatamente sul mercato in entrata. De Laurentiis è già pronto a sacrificare almeno due big. Non allo stesso modo i tifosi che invece vorrebbero trattenerli anche perché si parla di due addii più che eccellenti.

Il primo a lasciare il capoluogo campano sarà il difensore centrale Kalidou Koulibaly. Il giocatore è molto seguito in Francia (PSG) e Inghilterra (le due di Manchester) e potrebbe fruttare alle casse azzurre una cifra tra i 30 e i 35 milioni di euro. La speranza è quella di vedere crescere sempre di più il kosovaro Rrahmani, prelevato dal Verona col chiaro intento di farne il nuovo totem difensivo del club.

Il secondo a rischiare il posto è Fabian Ruiz. Il fantasista, nonostante un contratto con scadenza 2023 è da tempo dato sul punto di partire da Napoli con destinazione Spagna. Il club spera di ricavare dalla sua cessione qualcosa come 50 milioni di euro e portare a oltre ottanta la cifra da poter reinvestire in estate. Il progetto è pronto. Il rilancio non sarà semplice ma a Napoli hanno le idee già chiarissime.

Alcuni dei calciatori del Napoli verranno comunque confermati come per esempio Meret, Insigne, Di Lorenzo, Ghoulam, Ospina, Lozano, Demme, Politano, Zielinski e ovviamente Mertens. La speranza è che, inoltre, vengano fuori i talenti di Osimhen e Rrahmani.