Napoli, ecco perché De Laurentiis scelse proprio Gattuso per il post-Ancelotti

0

Circa un anno fa, Gennaro Gattuso subentrava a Carlo Ancelotti sulla panchina del Napoli. Ancelotti fu infatti esonerato dopo aver portato la squadra agli ottavi di Champions League. Gli azzurri saranno poi eliminati dalla competizione europea per mano del Barcellona di Leo Messi.

La Gazzetta dello Sport ha riportato in questi giorni un retroscena, spiegando il motivo per cui il presidente Aurelio De Laurentiis optò per Gattuso come successore di Ancelotti.

Si sa, il patron azzurro era innamorato del gioco di Sarri e si accorse che nel gioco di Gattuso e Maurizio Sarri c’erano molte somiglianze.

Gattuso ha poi confidato di aver fatto spesso copia incolla del gioco di Sarri quando era al Milan. A quel punto, De Laurentiis non ha avuto più dubbi, spazio a Ringhio alla guida degli azzurri!

I risultati per ora stanno dando ragione al presidente. Lo scorso anno infatti, non solo Gattuso è riuscito ad unire di nuovo un gruppo psicologicamente a terra, ma è anche riuscito a vincere la Coppa Italia. Quest’anno invece il Napoli è in lotta su più fronti e, se non contiamo i tre gol subiti a tavolino per la partita con la Juventus non giocata, è la miglior difesa del campionato con soli otto gol subiti.