Difese di ferro e portieri insuperabili: Napoli-Inter è soprattutto questo

0

Dati alla mano, nel big match di questa 14° giornata di A tra Napoli e Inter il rischio di vedere pochi gol è abbastanza alto. Parlano i numeri: gli azzurri hanno al passivo soltanto 8 reti, contro le 7 subìte dai nerazzurri. L’ ultima realizzata al Napoli la segna Kalinic per la Fiorentina al S.Paolo, nel match dello scorso 18 ottobre terminato 2-1 per gli azzurri. Gilardino, invece, è l’ ultimo ad aver segnato all’ Inter nell’ 1-1 finale al Barbera del 24 ottobre, prima della striscia di 4 partite consecutive senza che Handanovic abbia raccolto un pallone nella propria porta. A proposito di portieri, entrambe le squadre devono ringraziare anche la vena dei rispettivi numeri uno: da un lato, lo sloveno ha tolto parecchie castagne dal fuoco, mettendosi sulle spalle parecchi dei punti guadagnati dai nerazzurri, attualmente al primo posto in classifica. Dall’ altro, Pepe Reina è il leader carismatico della squadra, con la difesa davanti a lui che ha acquisito molta più fiducia nei propri mezzi. Un’ altra sfida nella sfida sarà quella tra Koulibaly e Miranda: nulla togliendo a Murillo ed Albiol, ma i due loro compagni di reparto si stanno distinguendo come i migliori difensori del campionato fino ad oggi. Il senegalese per temperamento e forza fisica incute timore agli avversari, il brasiliano invece ha tutta l’ esperienza alle spalle necessaria per poter guidare la difesa da solo. In questo quadro nel quale spicca la bravura nel non subìre, si rischia di sottovalutare quella di saper affondare: Higuain e Insigne sono macchine da gol, 17 in 2 sulle 24 totali messe a segno dalla squadra. I nerazzurri hanno qualche problema in più in fase realizzativa, ma sono sempre pronti a sferrare il colpo decisivo: 7 incontri su 13 sono terminati 1-0 per la squadra di Mancini, con l’ imprevedibilità in zona gol di chi non ti aspetti; basta vedere Medel decidere Inter-Roma, o Felipe Melo in Inter-Chievo. I bomber di squadra sono Icardi e Jovetic rispettivamente con 4 e 3 gol messi a segno. Napoli-Inter è pronta per andare in atto, il S.Paolo sarà gremìto e i tifosi si aspettano un grande spettacolo. Con la sensazione che a deciderla sarà il classico guizzo del campione che saprà scavalcare il muro avversario più alto.