Napoli, Luciano Spalletti vuole la permanenza di Lorenzo Insigne

0
Lorenzo Insigne
Lorenzo Insigne fonte foto: Di Photo by Clément Bucco-LechatCropped by Danyele - Original photo, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=57130396

Chissà ancora per quanto tempo il caso Lorenzo Insigne dovrà continuare a far parlare di sé. Ora l’ala napoletana è impegnata con l’Italia a Euro2020, al suo ritorno però il discorso rinnovo dovrà essere necessariamente affrontato.

Il contratto di Insigne scade infatti nel 2023, e se il calciatore non dovesse prolungare nelle prossime settimane allora dovrebbe dire addio già in questa sessione estiva di calciomercato. Ciò che è da evitare a tutti i costi è un nuovo caso Milik, con un giocatore di spessore internazionale perso a parametro zero.

Secondo quanto filtrato nelle ultime ore comunque, la volontà di Luciano Spalletti in merito alla questione è chiara. Il neo tecnico del Napoli è infatti stato categorico: Insigne deve rimanere in azzurro. Per l’allenatore toscano infatti, dovendo scegliere, sarebbe meglio sacrificare sul mercato uno tra Koulibaly e Fabian Ruiz.

Difficile però ipotizzare come andranno le cose. Lorenzo Insigne non ha mai espresso la voglia di lasciare Napoli, anzi: il suo sogno è quello di continuare ad essere bandiera per la squadra della sua città, cercando magari di vincere il tanto agognato scudetto.

Allo stesso tempo però De Laurentiis, che pure vuole ovviamente la permanenza del proprio capitano, non può offrire al calciatore una proposta di rinnovo alle stesse cifre attualmente percepite (circa 4,5 milioni di euro a stagione). Il contratto messo sul piatto si ferma infatti a 3 milioni e mezzo di parte fissa, con però parecchi bonus di prima fascia ad equilibrare il peso dell’ingaggio.