Napoli, offerta ufficiale per Traorè: secco ‘no’ da parte del Sassuolo

0
De Laurentiis
Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis

Il calciomercato in casa Napoli si prospetta essere molto movimentato. In quel di Castel Volturno potrebbe infatti verificarsi una mini rivoluzione, con parecchi calciatori pronti a salutare il club campano.

Al momento la certezza è che dovrà essere sostituito Lorenzo Insigne, pronto ad accasarsi con il Toronto. Compensare l’addio del capitano del Napoli non è affatto semplice, e per tale motivo Cristiano Giuntoli è già a lavoro da un po’ per riuscire nell’arduo compito.

In tale direzione il primo acquisto azzurro è stato già fatto: si tratta di Khvicha Kvaratskhelia, giovane giocatore georgiano classe 2001. L’ala del Dinamo Batumi, seppur dalle indubbie qualità, è al momento più una scommessa che altro.

Ecco allora che la dirigenza del Napoli continua a trattare giocatori del medesimo ruolo. Su tutti al momento vi è Hamed Junior Traorè, trequartista e ala offensiva del Sassuolo, che in quest’ultima stagione sta facendo registrare numeri incredibili.

Per lui al momento, in 28 presenze stagionali, sono ben 7 i gol e 4 gli assist. Un bottino niente male per un classe 2000 che sembra avere ampissimi margini di miglioramento. Ammaliato dalle performance del giovane avoriano Aurelio De Laurentiis ha già presentato una prima offerta ufficiale al Sassuolo: circa 15-17 milioni di euro.

La proposta azzurra però è stata rispedita senza esitazioni al mittente. Probabilmente per Traorè ci vorranno in estate almeno 25 milioni di euro e non è detto che basti. Come affermato dal presidente del Napoli, il Sassuolo è una bottega cara. L’obiettivo partenopeo per il prossimo mercato pare invece quello di scoprire giovani di talento a basso prezzo.