Napoli, ok di Ancelotti per una cessione da 70 milioni di euro

0
Arkadiusz Milik
Arkadiusz Milik, foto di wikipedia.org

Tutti i tifosi napoletani sono in attesa del grande colpo di mercato per cercare di avvicinare la Juventus che, negli ultimi anni, ha praticamente fatto il vuoto in campionato. Per questo motivo, Aurelio De Laurentiis, è in trattativa con i dirigenti di alcuni importanti club per piazzare colpo importanti.

Vari sono i nomi sulla lista del dirigente azzurro Cristiano Giuntoli: da James Rodriguez ad Icardi, passando per Lozano. Dopo le varie cessioni, infatti, la SSC Napoli è in possesso di un bel gruzzoletto da spendere sul mercato.

Tuttavia, in caso di arrivo di un attaccante di livello del calibro di Mauro Icardi, sarebbe in bilico il futuro di Arek Milik. Il centravanti polacco, dopo infortuni che l’hanno condizionato non poco, lo scorso anno è riuscito a giocare con continuità mettendo a segno un numero di reti importante.

Tuttavia, sul giocatore sembrano esserci molte perplessità da parte della società e anche di Carlo Ancelotti, il quale avrebbe acconsentito ad un trasferimento del calciatore nel caso in cui arrivasse un nuovo attaccante importante. Il calciatore azzurro, infatti, è stato spesso sotto l’occhio della critica per i numerosi gol sbagliati davanti la porta.

Il giocatore è stato già offerto all’Inter in uno scambio con Mauro Icardi, ma Antonio Conte preferirebbe un calciatore diverso, un attaccante come Romelu Lukaku.

Pagato circa 35 milioni di euro tre anni fa, Arek Milik viene valutato da Aurelio De Laurentiis non meno di 70 milioni di euro. Considerando i prezzi nell’ultimo periodo e l’età del ragazzo, il presidente azzurro non vuole svendere un calciatore nel fiore dell’età. Comunque, la questione è ben chiara. Milik resterà solo nel caso in cui ci saranno difficoltà nell’arrivare a Mauro Icardi. In caso di acquisto di quest’ultimo, il suo futuro in azzurro sarebbe seriamente a rischio.