Napoli, senti il diesse Perinetti: “Non è facile migliorare la rosa azzurra. I nuovi acquisti dovranno crescere molto”

0

Giorgio Perinetti, direttore sportivo italiano, è intervenuto quest’oggi ai microfoni di Radio Marte. Molte le sue parole. Tra i temi trattati ecco spuntare anche il Napoli, soprattutto per il passato interesse per il suo assistito Kouamé. Non mancano poi riferimenti al mercato azzurro in generale. A completare l’intervento radiofonico, la consueta griglia di classifica chiesta spesso a vari opinionisti e professionisti del settore. Ecco quindi, per esteso, le parole di Giorgio Perinetti rilasciare a Radio Marte.

Siamo all’inizio del campionato e situazioni contraddittorie possono verificarsi. Dopo la sosta inizieremo a vedere il vero Napoli. Non è facile migliorare la rosa azzurra, ma sono arrivati tutti buoni giocatori che poi dovranno crescere. 

Il Napoli è stato il primo a trattare seriamente Kouamé: il ragazzo deve migliorare sotto l’aspetto tecnico, ma aggredisce le difese avversarie, è una grande spalla per la punta centrale.

I concetti di Sarri hanno bisogno di tempo per essere assorbiti: De Ligt è un ottimo difensore, ma deve imparare a giocare in Italia, abbiamo visto Koulibaly sotto tono, ma tutto ciò è normale perché tutte le cose hanno bisogno di tempo. 

La mia griglia? L’Inter darà continuità ai suoi risultati e le prime tre saranno sempre Juve, Napoli e Inter”.

Dalle parole di Perinetti sembrerebbe quindi che il vero obiettivo di De Laurentiis e Giuntoli fosse l’attaccante ivoriano classe 97 del Genoa. Se così fosse, Fernando Llorente sarebbe stato solo un ‘ripiego’.