sabato, Luglio 20, 2024
HomeSportCalcioNapoli, Il retroscena sul possibile arrivo di Ibrahimovic

Napoli, Il retroscena sul possibile arrivo di Ibrahimovic

Zlatan Ibrahimovic, attaccante classe 1981, è noto e conosciuto in tutto il mondo. E’ considerato uno dei calciatori più forti e completi della sua generazione nonché uno dei marcatori con più reti messe a segno della storia del calcio.

Zlatan vanta una vasta esperienza in club importantissimi a livello internazionale. Al momento è impegnato con il Milan fino al giugno del 2023 ed è proprio con i rossoneri che ha conquistato il record di calciatore più anziano ad aver realizzato una doppietta in Serie A.

Quando si pensa al fuoriclasse svedese inevitabilmente torna in mente il momento in cui è stato vicinissimo ad indossare la maglia azzurra. Si tratta dell’anno in cui Carlo Ancelotti era allenatore del Napoli e avrebbe fortemente voluto il suo arrivo.

A parlarne fu proprio il presidente De Laurentiis: “Zlatan Ibrahimovic? C’era l’accordo totale tra le parti, poi c’è stato l’esonero di Ancelotti”. Il trasferimento, infatti, non andò a buon fine proprio a causa dell’esonero di Ancelotti e dell’arrivo di Gattuso nei cui progetti Zlatan non era contemplato.

Un peccato per la squadra azzurra non aver avuto l’opportunità di far giocare un talento del genere con la propria maglia. Lo stesso Ibrahimovic in una vecchia intervista ha ricordato l’entusiasmo di quel momento: “Una sera guardo un documentario su Diego Armando Maradona. Al San Paolo era incredibile: tifosi impazziti, atmosfera incredibile. Chiamo subito Raiola: “Chiama il Napoli. Vado al Napoli” […] Sarà la mia adrenalina. Porto 80mila persone allo stadio ogni domenica e vinco lo scudetto come Maradona“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME