Polveriera Bayern, Ancelotti pronto a lasciare: suggestione Juventus?

0
Carlo Ancelotti, fonte By Doha Stadium Plus QatarPhotograph: Mohan (www.dohastadiumplusqatar.com) - Flickr: Carlo Ancelotti, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=25537032
Carlo Ancelotti, fonte By Doha Stadium Plus QatarPhotograph: Mohan (www.dohastadiumplusqatar.com) - Flickr: Carlo Ancelotti, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=25537032

In Germania non si parla d’altro, Carlo Ancelotti potrebbe lasciare il Bayern Monaco a fine stagione. Nonostante la vittoria in Champions League sull’Anderlecht, il tecnico è finito sotto accusa per la gestione dello spogliatoio, con vari giocatori che starebbero remando contro, su tutti Muller, il capitano Neuer, il difensore Hummels e per ultimo Franck Ribery, che non ha gradito la sostituzione nel match con l’Anderlecht e dirigendosi in panchina ha gettato via la maglietta, un gesto che manifesta la tensione presente nello spogliatoio bavarese, divenuto una vera e propria polveriera. Il futuro di Ancelotti è in bilico, secondo quanto rivelato da ESPN, il Bayern a fine stagione potrebbe esercitare una clausola con cui liberarsi automaticamente del tecnico in caso di mancata vittoria della Champions League, vittoria che, nonostante i tanti milioni spesi negli ultimi anni, manca dal 2013, quando in panchina c’era ancora Heynckes.

SUGGESTIONE– Il destino di Ancelotti potrebbe incrociarsi con quello di Massimiliano Allegri. Il tecnico della Juventus ha rinnovato il suo contratto fino al 2020, ma qualora non dovesse centrare la Champions la sua panchina sarebbe in bilico. Nel caso entrambi dovessero lasciare i rispettivi club a fine stagione, non è da escludere uno scambio di panchine, con Ancelotti che tornerebbe a Torino, dopo la parentesi dal 1999 al 2001, e Allegri diretto in Germania.