Ryan Gosling dai primi successi a La La Land, all’ultimo successo ora al cinema Song to Song

L'attore londinese e la sua carriera in piena ascesa, Gosling è amato da tutti per la sua bravura e il suo fascino

0
Fonte foto: Wikimedia Commons

Ryan Thomas Gosling, è nato a Londra il 12 novembre del 1980. Nella sua carriera che inizia nel ruolo di attore, sono molteplici le competenze di Ryan. Diventa in breve tempo un regista e sceneggiatore affermato, anche produttore cinematografico, cantante e misicista di una band.

Ha iniziato la sua carriera da bambino,con la partecipazione a Mickey Mouse Club e subito dopo come interprete di serie televisive, tra cui Young Hercules. Inizia a lavorare per il cinema nel 2000 e si fa conoscere grazie ai film Il sapore della vittoria – Uniti si vince, Formula per un delitto e The Believer.

Il successo internazionale lo deve alla partecipazione al film Le pagine della nostra vita, una storia d’amore romantica e drammatica allo stesso tempo. Per l’interpretazione in Half Nelson riceva la sua prima candidatura al premio Oscar. Nel 2008 riceve una candidatura ai Golden Globe per Lars e una ragazza tutta sua e nel 2011 un’ulteriore candidatura per Blue Valentine. Il 2011 si rivela un anno importante per l’attore, che è apparso in tre importanti film: la commedia Crazy, Stupid, Love, il dramma politico Le idi di marzo, per i quali ha ricevuto una doppia candidatura ai Golden Globe 2012, e il thriller Drive. Nel 2014 debutta alla regia con il film Lost River.

Per la sua interpretazione nel film musicale La La Land vince il suo primo Golden Globe.

Ora è al cinema con il film Song to Song, diretto da Malick. Tra gli interpreti principali figurano anche Michael Fassbender, Rooney Mara, Cate Blanchett e Natalie Portman, affiancati da un cast corale. Il film racconta di due triangoli amorosi ambientati in Texas.