sabato, Luglio 13, 2024
HomeCronacaReddito di cittadinanza a febbraio, pagamenti anticipati

Reddito di cittadinanza a febbraio, pagamenti anticipati

Come già anticipato qualche tempo fa, una buona notizia aspetta i detentori del reddito di cittadinanza in questo mese di febbraio. Infatti il bonifico dovrebbe arrivare in anticipo rispetto al solito giorno. Sono previste, tuttavia, anche novità poco rallegranti per alcuni beneficiari ben precisi. Riguardante nello specifico la consegna dell’Isee.

NUOVA DATA PER IL PAGAMENTO DI FEBBRAIO – Come ben sappiamo, il giorno solitamente dedito al bonifico, per i possessori del reddito di cittadinanza, è il 27, ma non a febbraio. Questo perché la data appena citata è un sabato, il che può risultare problematico per i versamenti. La soluzione è quindi quella di spostare eventualmente il giorno del pagamento al 26, l’alternativa essendo quella di posticipare invece al primo marzo.

È quindi molto probabile che tra le due proposte sarà maggiormente presa in considerazione la prima. Ancora più anticipato il bonifico per i nuovi beneficiari, coloro i quali hanno presentato la domanda (RDC) prima del 31 gennaio. In questo caso la somma dovrebbe essere già presente sulla card che verrà di seguito spedita all’indirizzo indicato sul documento compilato. Nello specifico dovrebbero arrivare dal 15 febbraio in poi.

PENALITÀ RITARDI – Tuttavia se l’Isee aggiornato non è stato consegnato prima della scadenza, ovvero il 31 gennaio, i beneficiari potrebbero incorrere in severe penalità. Niente pagamenti a febbraio per chi ha agito tardi. Quest’ultimo slitterà infatti tra il 13 e il 17 marzo.

Ovviamente se non si provvede proprio all’aggiornamento dell’Isee, allora tale penalità si estenderà ulteriormente. Di conseguenza chi non riceverà, per questi motivi, il bonifico di febbraio non riceverà neanche quello di marzo e via dicendo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME