Rifiutò Napoli, ora non riesce più a segnare: fu pagato 40 milioni di euro

0
Piatek
Fonte foto: Di Occhi91 - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=76532545

Nonostante il calciomercato estivo si sia concluso da diversi giorni, continuano a filtrare notizie di mercato. Tutti i club, infatti, per non farsi trovare impreparati, iniziano a monitorare la situazione per decidere quali giocatori acquistare o cedere nel mercato di gennaio.

In Serie A c’è un calciatore che, dopo aver iniziato la passata stagione come un top player, ora è diventato un problema. Stiamo parlando di Krzysztof Piątek. L’ex attaccante del Genoa, infatti, era il desiderio di mercato del Napoli di Aurelio De Laurentiis, il bomber, però, decise di rifiutare gli azzurri per sposare la causa del Milan.

In rossonero, però, la stagione del giocatore è tutt’altro che esaltante. Dopo aver preso la maglia numero nove, infatti, Piatek non è ancora riuscito a mettere la palla in rete, una maledizione che non lo lascia dormire la notte.

Il presidente del Milan è insoddisfatto del suo bomber e per questo starebbe pensando di cederlo a gennaio. Il club maggiormente interessato è il Chelsea di Lampard. Non sono passati nemmeno dodici mesi da quando il Milan ha speso 40 milioni di euro e il suo valore già si è dimezzato.

Dopo aver rifiutato il Napoli, infatti, Piatek non è stato più lo stesso. Anche qui si tratta di una maledizione che colpisce tutti coloro che rifiutano gli azzurri. In casa azzurra, invece, Aurelio De Laurentiis ha deciso di puntare su Arek Milik. Il calciatore polacco, dopo vari infortuni, è riuscito a giocare con continuità nella passata stagione mettendo a segno anche un discreto numero di reti.