La causa dei problemi di Mancini sarebbe sua figlia Camilla

0
Roberto Mancini e sua figlia Camilla, Foto Daily Mail
Roberto Mancini e sua figlia Camilla, Foto Daily Mail

È evidente ormai a tutti che da qualche mese a questa parte Roberto Mancini, l’allenatore dell’Inter, oltre ad avere problemi di risultati e di gioco con la sua squadra, soffre di un incredibile nervosismo che l’ha portato spesso e volentieri a uscite infelici e aggressioni verbali come per esempio alla giornalista di Mediaset Premium Mikaela Calcagno. Tutti si chiedono quali siano i motivi di questo nervosismo del tecnico di Jesi e ieri Dagospia ha rivelato in un’indiscrezione delle sue solite il perché di questo nervosismo. Un mesetto fa Roberto Mancini ha divorziato dalla moglie Federica Morelli e tutti hanno additato a questa rottura tra i due il nervosismo dell’allenatore nerazzurro. La separazione c’entra ma non sarebbe il motivo diretto. Il problema si chiama Camilla Mancini. Il nome probabilmente non vi dirà niente, ma si tratta di una delle figlie dei due che ha studiato a Londra, in Inghilterra. Pare infatti che dopo la separazione dei genitori, i cui motivi sono ovviamente privati e non sono noti, Camilla non avrebbe più rivolto la parola al padre. La rottura netta del rapporto sia con la moglie, ma soprattutto con la famiglia avrebbe causato questo stato di ira permanente in Roberto Mancini. La 21enne, vive con la madre e in virtù della sentenza di separazione l’ex allenatore di Manchester City e Galatasaray dovrà versare loro 40mila euro mensili. Non sono ovviamente economici i problemi di Mancini, ma la perdita del rapporto con un figlio può sicuramente causare seri inconvenienti. Se davvero quest’indiscrezione di Dagospia dovesse essere confermata, tutti i tifosi dell’Inter non possono far altro che augurarsi che i due facciano “pace” e che tornino a ricucire il loro rapporto padre-figlia, magari anche con la mediazione della madre, fatto sta che le due avranno presumibilmente i loro buoni motivi per comportarsi così.