Roma, Belotti può arrivare dopo la cessione di Shomurodov

0
Belotti, fonte Flickr
Belotti, fonte Flickr

Andrea Belotti arriverà alla Roma solo quando Eldor Shomurodov lascerà i giallorossi. Si attende la cessione dell’uzbeko

Sarà la Roma la prossima squadra di Andrea Belotti. La settimana appena iniziata sarà quella giusta per definire il passaggio dell’attaccante ex Torino alla Roma, con un principio di accordo ormai in cassaforte.

La Roma avrebbe offerto al giocatore un contratto triennale da poco meno di 3 milioni annui, più bonus a salire. Bonus che porterebbero potenzialmente il tutto a toccare i 3.5 milioni di euro, cifra che sembrerebbe essere gradita dal calciatore classe ’93.

Arriva solo se parte Shomurodov

Il gallo sarà giallorosso solo nel caso in cui Eldor Shomurodov dovesse lasciare la capitale. Il centravanti uzbeko è nel mirino del Bologna, che sta cercando di spingere per averlo subito.

La formula sarebbe quella del prestito con diritto di riscatto, con i felsinei che avrebbero dunque una riserva per Marko Arnautovic. Andrea Belotti si è svincolato lo scorso 30 Giugno dal Torino, arrivando a scadenza di contratto.

Il giocatore ex Palermo sembra destinato a fare da vice Abraham, con l’inglese che finalmente avrà una punta capace di segnare. Eldor Shomurodov, infatti, si è rivelato non adatto al compito risultando spesso troppo fuori dagli schemi di José Mourinho. Adesso al suo posto ci sarà un attaccante voglioso di dimostrare quello che vale. Belotti non è mai esploso definitivamente, risultando spesso un talento mai totalmente espresso. Alla Roma potrebbe trovare gli stimoli giusti per farlo, provando a scavalcare nelle gerarchie un Tammy Abraham che appare impossibile da scavalcare. Almeno, per ora.