Roma, Castan pronto a rinnovare fino al 2020, ma a gennaio sarà cessione

0
Monchi, Roma, fonte Vimeo
Monchi, Roma, Fonte: Vimeo

Dopo i rinnovi di Strootman, De Rossi e Nainggolan, la Roma si appresta a prolungare il contratto anche a Leandro Castan, il centrale brasiliano è pronto a firmare fino al 2020 e a spalmare il suo ingaggio su più anni per favorire la cessione nel prossimo mercato di gennaio. Monchi durante la sessione estiva ha cercato di piazzare gli esuberi di rientro dai vari prestiti, il direttore sportivo giallorosso è riuscito a cedere definitivamente Doumbia allo Sporting Lisbona, il paraguaiano Iturbe, in prestito con obbligo di riscatto, ai messicani del Tijuana, Gyomber al Bari,in prestito con diritto di riscatto a fine stagione, e William Vainqueur al Antalyaspor, club della massima serie turca, per 500mila euro.

PRETENDENTI- Monchi è riuscito a sfoltire la rosa di Di Francesco, ma non è riuscito a piazzare Castan a causa del ricco ingaggio percepito dal brasiliano. Con il rinnovo questo problema sarà risolto e il difensore a gennaio potrà accasarsi anche in club di piccole dimensioni. Sulle sue tracce ci sono Bologna e Benevento, che già in estate hanno fatto più di un tentativo. Non è da escludere però un ritorno in Brasile, con il Corinthians che potrebbe tentare di riportarlo a casa dopo averlo lanciato nel calcio europeo.