Roma, la Raggi sul nuovo stadio: “Andremo avanti nei tempi previsti, nessun rallentamento”

0
Virginia Raggi, sindaca di Roma, fonte Di Movimento 5 Stelle - youtube.com, video caricato sul canale ufficiale del gruppo parlamentare del Movimento 5 Stelle, CC BY 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=49948667
Virginia Raggi, sindaca di Roma, fonte Di Movimento 5 Stelle - youtube.com, video caricato sul canale ufficiale del gruppo parlamentare del Movimento 5 Stelle, CC BY 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=49948667

Continua a tenere banco nella capitale la questione relativa al nuovo stadio della Roma, la sindaca Raggi nella giornata di ieri sul sito del Comune ha voluto fare chiarezza sulle voci relativa al possibile rallentamento dell’iter e alla creazione di una nuova Conferenza dei Servizi, dato che quella attuale terminerà il prossimo 5 Aprile. Ecco le parole della sindaca:

Nessun rallentamento. Va avanti l’iter relativo al progetto dello stadio a Tor di Valle e lo facciamo. Con una delibera abbiamo confermato l’interesse alla realizzazione dell’impianto sportivo per la As Roma dando mandato al Dipartimento Programmazione ed Attuazione Urbanistica di procedere alla revisione della determinazione di pubblico interesse dichiarata nel 2014Vogliamo uno stadio moderno, ecocompatibile e rispettoso dell’ambiente, in linea con l’indirizzo espresso dall’Assemblea Capitolina una settimana fa: un nuovo progetto che preveda la riduzione del 50 per cento delle cubature, il potenziamento della ferrovia Roma-Lido, il miglioramento dell’accessibilità attraverso l’unificazione della via Ostiense e via del Mare (nell’intero tratto urbano tra il grande raccordo anulare e viale Marconi), il superamento del rischio idrogeologico e la realizzazione di edifici a basso impatto ambientale e con elevati standard energetici”. Oltre alla Raggi sul tema ha parlato anche Daniele Frongia, assessore capitolino allo Sport: “Abbiamo sempre detto che stavamo andando avanti e così abbiamo fatto rispettando i termini con una delibera di Giunta che definiva le linee guida per la revisione della delibera originaria del 2014. La prossima settimana l’assessore Montuori darà informazioni aggiuntive sull’iter che stiamo seguendo. Al momento non ci sono novità di rilievo”.