Spalletti pone le basi per la nuova Roma, pochi acquisti e niente cessioni illustri

0

La Roma della prossima stagione sarà sempre più spallettiana. Da quando il tecnico toscano è arrivato a Trigoria sembra aver preso in mano la situazione, ha riportato ordine e disciplina in casa Roma, la sua posizione all’interno del club assume sempre più rilievo giorno dopo giorno. Pallotta tiene molto in considerazione Spalletti e per il mercato ripartirà proprio da lui, con Sabatini destinato a lasciare, senza conoscere ancora il nuovo ds, sarà proprio il tecnico di Certaldo ad impostare il mercato giallorosso. Spalletti è soddisfatto della rosa a disposizione, Pallotta è dello stesso avviso, quindi niente stravolgimenti, solo acquisti mirati che andranno a rinforzare i vari reparti, limitandosi a cessioni secondarie e blindando i propri gioielli. Ecco le basi dalle quali ripartirà la Roma in vista della prossima stagione:

PORTIERI

Szczesny vuole restare nella Capitale, la Roma sta provando ad allungare il prestito del polacco, come richiesto da Spalletti. Alisson arriverà dall’Internacional di Porto Alegre per 7,5 milioni, la notizia di una possibile esclusione dall’Olimpiade di Rio rimbalzata nelle ultime ore, ma non ancora ufficiale, permetterebbe al portiere di giungere in Italia al termine della Coppa America, il brasiliano potrebbe così ambientarsi nel nuovo paese gradualmente. Il contratto di Morgan De Sanctis verrà rinnovato per un altro anno, il suo carisma e il suo essere leader nello spogliatoio sono caratteristiche che piacciono a Spalletti.

DIFENSORI

Manolas e Florenzi sono le basi su cui ripartire per la prossima stagione. Per Rudiger e Digne si cercherà il riscatto, in modo da non dover rivoluzionare nuovamente il reparto, Castan verrà probabilmente ceduto in prestito.

CENTROCAMPISTI

Pjanic e Nainggolan sono nel mirino di grandi club, si cercherà in tutti i modi di trattenerli, Pallotta ha dichiarato che non ci saranno cessioni illustri, Spalletti e i tifosi incrociano le dita. Strootman dovrà essere il miglior acquisto della prossima stagione, sperando riesca a tornare sui livelli espressi il primo anno in giallorosso. Keita lascerà a giugno per motivi personali, Ucan tornerà in Turchia e non sarà riscattato. De Rossi potrebbe diventare una vera alternativa di lusso.

ATTACCANTI

Perotti e Salah sono incedibili per Spalletti, El Shaarawy verrà riscattato con tutta probabilità dal Milan. Resta da capire ancora il futuro del capitano Francesco Totti e di Edin Dzeko. Per il numero 10 bisognerà aspettare il confronto con Pallotta, mentre per il bosniaco la situazione è diversa. La Roma vuole trattenerlo, Spalletti vorrebbe puntare ancora su di lui, la cessione potrebbe avvenire solo qualora sia lo stesso calciatore a chiedere di andar via.