UeD, Matteo Antonucci contro Ginevra Lambruschi: “Basta infamarmi”

0
uomini e donne
uomini e donne

Dopo la fine della storia tra Ginevra Lambruschi, ex volto di UeD, e Matteo Antonucci, calciatore del Cittadella, nella giornata di ieri si è consumato il loro primo scontro social. A dare il via a tutto è stato un post su Instagram dell’ex corteggiatrice in cui ha lasciato delle pesanti accuse contro l’ex compagno.

“Basta infamarmi” – A distanza di mesi da quanto Ginevra ha annunciato di essere stata lasciata ad un passo dalle nozze, la donna è tornata a parlare della sua storia con Antonucci. Attraverso il suo account su Instagram, l’ex corteggiatrice di Uomini e Donne ha dichiarato di star crescendo da sola la figlia, nata a marzo del 2021. Davanti a queste parole, Matteo ha deciso di replicare:

“Fino a ora non ho mai detto nulla del mio rapporto con Ginevra Lambruschi e del perché il matrimonio sia saltato. E nulla dirò per il rispetto che portò alla mamma di mia figlia. Ho taciuto, ho aspettato senza dire nulla anche prendendo insulti continui a seguito di alcuni post di Ginevra che ha lasciato sempre intendere una sua verità molto lontana dai reali fatti e dalla decisione presa. L’amore che provo per Sophie è più grande anche del consenso che si può avere sui social dove ognuno scrive quello che pensa sia la verità”.

Proseguendo nel suo duro sfogo, il giocatore si è poi rivolto all’ex compagna: “A  Ginevra auguro di ritrovare un po’ di serenità e di onestà quando parla di me. Perché ho accettato tutto sono a ora, ma quando lascia intendere che l’ho abbandonata sola con Sophie, allora non ci sto. Sophie è mia figlia, la amo profondamente, sin da subito non mi sono tirato indietro dalle mie responsabilità di padre. Abbiamo raggiunto un accordo in Tribunale con Ginevra, nel quale sono state stabilite tutte le condizioni economiche che riguardano Sophie e che ho onerato son da subito”.

Antonucci ha infine aggiunto: “Oltre ad aver regolamentato il mio diritto di visita che come padre ho reclamato fortemente perché voglio stare con mia figlia e vederla crescere. Il mio lavoro mi porta lontano, ma appena ho potuto sono corso da Sophie. Ho chiesto tante volte di poterla avere per periodi più lunghi, ma non mi è stato concesso se non per pochissimi giorni. Sempre alle condizioni dettate da Ginevra. È chiaro che io e Ginevra non stiamo più insieme. Mi sono preso tutte le responsabilità di questa decisione. Ma adesso basta davvero cercare di diffamarmi senza alcun motivo, continuando ad insinuare cose che non sono vere. Ginevra dovrà prendersi la responsabilità di quello che scrive. La vita reale è molto diversa da quella che si morta suo posto. Le persone anche”.

Non si è di certo fatta attendere la replica della Lambruschi attraverso le sue IG Stories. In molti hanno preso le difese del calciatore, arrivando ad attaccare l’ex volto di UeD, mentre tanti altri si sono schierati dalla parte di quest’ultima.