Una breve storia degli Stadio, vincitori del festival di Sanremo

0

Stadio_gruppo_musicaleUn successo davvero inaspettato visto che i più quotati erano Caccamo e Patty Pravo. A Patty Pravo va il premio della critica “Mia Martini,” vittoria meritata per la cantautrice veneziana. Gli Stadio vincono quest’ultimo festival di Sanremo superando scettici, giuria e pubblico. Hanno vinto con un brano che nell’edizione 2015 (anche essa presentata da Carlo Conti) fu scartato. Intanto Carlo Conti presenterà anche l’edizione prossima di Sanremo. “Un giorno mi dirai” brano vincitore di Sanremo è scritto dal leader del gruppo, Gaetano Curreri. Curreri oltre ad essere la voce della band, famoso anche per il suo timbro vocale graffiante e ruvido, è stato autore di vari artisti italiani. Famosa è la sua collaborazione nel 1979 in “Albachiara” di Vasco Rossi. Con il rocker di Zocca, sarà autore di altri grandi successi. Non solo a Vasco sarà legato un sodalizio artistico ma anche a Luca Carboni. Chi sono gli Stadio? Gli Stadio sono una band italiana formatasi agli inizi degli anni 70. Il loro successo è legato al collega e amico Lucio Dalla (dalla metà degli anni 70 in poi saranno la band di Lucio). Il primo loro successo è “Grande figlio di puttana” colonna sonora del film “Borotalco” di Carlo Verdone. Insieme al regista romano scriveranno le musiche anche del film “Acqua e sapone”. Proprio Acqua e sapone sarà il trampolino di lancio della band. Con Acqua e sapone gli Stadio vinceranno diversi premi e venderanno milioni di copie. Agli inizi degli anni 90 inizieranno un altro sodalizio artistico, con un altro grande della canzone italiana nonché bolognese come loro, Francesco Guccini. Il 2000 per gli Stadio sarà l’anno della svolta. Dopo un lungo periodo di buio e assenza, la band bolognese torna alla ribalta con la canzone “Sorprendermi”. Gli anni duemila saranno per Curreri un anno non facile da ricordare, infatti durante una sua tournée in Sicilia, il cantautore viene colpito da un ictus. Fortunatamente salvato in tempo. Il successo degli Stadio è legato anche alle varie collaborazioni artistiche con Eros Ramazzotti, Miguel Bosé e Loredana Bertè. Ora si godono la vittoria al festival, impegnati con interviste e di sicuro copertine di giornali.