Luigi De Magistris inaugura l’Agorà demA

0

Nasce a Napoli un’associazione, creata e voluta dal sindaco De Magistris per la sua candidatura a sindaco di Napoli nelle prossime elezioni.

Di cosa si tratta l’associazione “DemA“? La DemA è un associazione, di cittadini, libera ed indipendente, di giovani ed adulti che avvertono l’esigenza e il bisogno di unirsi, di trovare un luogo per poter scambiare idee, proposte, considerazioni sulla città e il suo futuro. L’associazione si propone come un modo per tutti i cittadini di essere attivi nelle scelte della città, dalla politica alla cultura, sul suo futuro già a partire da ora e per le elezioni comunali.

L’associazione ha inaugurato, pochi giorni fa, un luogo, un’ “agorà”: questo è il suo nome Agorà demA, una piazza quindi dove chiunque può partecipare alle discussioni ed esprimere idee. Il nome è quindi il simbolo della possibilità che fare politica è partecipazione ed entusiasmo e che la democrazia, nell’antica Atene come nella Napoli attuale, si fonda su questo.

Ogni giorno in Agorà, situata in via Santa Brigida a Napoli, vengono organizzati dibattiti ma anche aperitivi, cene, concerti aperti a tutti (basta consultare la pagina facebook dell’associazione o il sito internet).

Come spiega lo stesso Luigi De Magistris: “Abbiamo aperto un luogo senza confini, un luogo che vivrà della partecipazione di tutte e tutti. Questa è una Agorà che si nutrirà di discussioni, anche da posizioni contrapposte ma con il dovere di trovare una sintesi. Viviamo di entusiasmo politico intorno a una esperienza di governo, perché governare Napoli è difficile e non è affatto scontato suscitare entusiasmo”. Ha continuato il sindaco: “Qui la politica più bella la fanno i cittadini che difendono e curano la città: una politica autonoma, fuori il sistema e ogni tanto accerchiata dal sistema stesso. Stiamo formando un movimento popolare di liberazione, un movimento alternativo al neoliberismo che uccide il cuore e l’anima dell’umanità; noi a Napoli ogni giorno costruiamo politiche alternative al consumismo e alla contrapposizione essere – avere. Napoli ogni giorno dimostra che qui può non esserci odio e non esserci indifferenza perché lavoriamo alla costruzione di una comunità che ha l’uomo al centro dell’azione politica”.