domenica, Marzo 3, 2024
Home Blog

Albiol e l’addio di uno dei leader del Napoli: “È un fenomeno”

0

La scorsa estate sono partiti calciatori importantissimi sia in campo che fuori. Il Napoli ha lasciato andare giocatori come Insigne, Ospina, Koulibaly e Mertens. Proprio sul folletto belga, in una intervista al Corriere dello Sport, Raul Albiol si espresse così: “Il belga è un fenomeno, è speciale. Parliamo di un un top, un crack: tutti vogliamo vederlo ancora con la maglia del Napoli”. L’ex difensore azzurro davvero stravedeva per l’attaccante ora in forza al Galatasaray.

Aurelio De Laurentiis, ignorando anche il consiglio di Albiol, complice anche l’età dell’ex calciatore del Psv, formulò a Dries Mertens una offerta decisamente più bassa rispetto a quanto l’attaccante percepiva nel capoluogo campano. Difatti questa stagione, a malincuore, il folletto belga ha deciso di cambiare maglia pur restando innamorato di Napoli e dei napoletani.

Il patron del sodalizio campano ha sostituito in estate il belga con Giacomo Raspadori. Ha sicuramente risparmiato sull’ingaggio, ma non certamente sul cartellino investendo complessivamente una cifra ben superiore ai trenta milioni di euro. Una scelta che, considerato il valore del calciatore, è stata certamente giusta.

Raspadori tutto sommato non ha disputato una brutta stagione pur essendo il vice di Victor Osimhen. Il nigeriano ha lasciato poco spazio alle sue riserve grazie ad un anno di grazia. Il numero nove azzurro ha stupito tutti con le sue prestazioni facendo dimenticare anche Dries Mertens.