Amici, ex ballerino vittima di aggressione omofoba: “Accerchiato da 5/6 ragazzi”

0
amici 21
wikipedia

Nei giorni scorsi è purtroppo avvenuta l’ennesimo episodio di omofobia che ha visto protagonista un ex volto di Amici. Si tratta di Simone Baroni, ex ballerino della quattordicesima edizione del talent, vittima di un’aggressione omofoba. A raccontarlo è stato proprio il coreografo attraverso i suoi canali social.

“Accerchiato da 5/6 ragazzi” – Dopo l’esperienza ad Amici, Simone è diventato coreografo, prendendo parte anche a videoclip di artisti come Annalisa, Ghemon e Mahmood. Nella giornata di ieri il ballerino ha raccontato di essere stato accerchiato da 5/6 omofobi e di essere stato aggredito. Colpito al volto, il ragazzo ha raccontato di essere stato ferito al labbro. Simone non è però rimasto fermo, ma ha cercato di difendersi dai suoi aggressori:

“Stasera ho subito un’aggressione omofoba senza alcuna ragione, ho i video e domani andrò a denunciare per raccogliere anche i video delle camere della zona. Robe dell’aldilà, sto bene, un po’ il labbro gonfio. Ho preso due cartoni in faccia senza motivo alcuno, accerchiato da 5/6 ragazzi solo perché “non lo vedi che è un fr***o” e camminavo in una strada. Queste cose non devono passare, non per me, perché so difendermi, perché infatti sono venuti a scusarsi (inutilmente), ma per chi a differenza mia non avrebbe avuto (anche giustamente, erano tanti) la forza ed il coraggio di ribellarsi”.

Proseguendo nel suo racconto, il ballerino ha ribadito l’assenza di una legge, che nei mesi scorsi definita anche inutile, che contrasti tutti gli atti omofobi. Perché sebbene sia stato più volte dichiarato che l’omofobia non sia un fenomeno diffuso in Italia, il racconto di Simone e, purtroppo, di tanti altri ragazzi dimostra il contrario:

“In un Paese dove il DDL Zan è una legge inutile, superflua, mi vergogno. Eppure, anche con meno diritti pago le stesse tasse degli altri e chiudo la polemica, domani vi racconto tutto. Farà una denuncia perché non esiste che al mondo ci sia gente che pensa di poter fare queste cose e passarla liscia. Mi avete mandato tanti messaggi e anche per questo vi ringrazio di cuore”.