Arrigo Sacchi corregge il tiro dopo le polemiche con Allegri e la Juve: “Bisogna essere più forti in Europa! Non accontentiamoci!”

0
Arrigo Sacchi. Fonte: ilsecoloxix
Arrigo Sacchi. Fonte: ilsecoloxix

Stasera bisogna pensare al Sassuolo. Non sono concesse distrazioni. Allegri lo sa. E’ per questo che manderà in campo la migliore formazione. La Champions può aspettare, almeno fino a domani mattina. Intanto, impazza sempre la polemica sull’asse Sacchi-Juve! Tutto è nato dalle dichiarazioni al veleno di qualche giorno fa. Nessuna intenzione di rivalsa da parte dell’ex ct della Nazionale italiana e attuale opinionista, ma soltanto uno sprone a far bene anche in Europa, lì dove, finale dell’anno scorso a parte, la Juve ha sempre faticato parecchio per imporsi. Dalle colonne della Gazzetta dello Sport, Arrigo Sacchi ha subito stemperato la polemica e corretto il tiro. Queste le sue parole: Le mie frasi e i miei concetti sono stati strumentalizzati. Non ho mai detto che Allegri è un orecchiante. Lui ha sempre dimostrato grandi capacità e qualità, lavorando, dopo il periodo Conte, con dedizione e professionalità, nonostante una tifoseria inizialmente ostile. Mi permetto solo di dargli un consiglio: non si accontenti soltanto di vincere, ma creda ancora di più nelle proprie qualità di saper convincere, soprattutto in Europa, dove si vince di più con la convinzione nei propri mezzi e giocando da protagonisti come fece la Juve a Dortmund l’anno scorso. Mi sento di dirgli soltanto questo. Basta polemiche!”