Festival del gol a Bergamo, 3-3 tra Atalanta e Roma

0

Non c’è spazio per la noia durante i 90 minuti, Atalanta e Roma si affrontano a viso aperto.
Roma in campo con il solito 4-3-3, con Florenzi spostato in mediana e la novità Zukanovic in difesa. In avanti fiducia a Dzeko, affiancato dalle ali Salah e Perotti. L’Atalanta orfana di Cigarini e De Roon per squalifica e di Diamanti per infortunio, si schiera a specchio. Toloi torna titolare in difesa, Migliaccio va in mezzo al campo e in avanti Borriello viene preferito a Pinilla.

Primo tempo ricco di emozioni: 4 gol in 14 minuti. Apre le danze la Roma al 23° con Digne, destro ad incrociare, su assist di un’arrestabile Perotti. Dopo 4 minuti è ancora la squadra di Spalletti a fare gol: incursione di Salah sulla destra, palla dietro per Nainggolan, che di destro fredda Sportiello. Due gol che caricano l’Atalanta. I bergamaschi accorciano prima al 33° con D’Alessandro e poi pareggiano al 37° con un colpo di testa di Borriello, sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

La seconda frazione di gara si apre così come si era chiusa la prima. Gomez fa 50 metri palla al piede, strappazza Rudiger e serve Borriello che di sinistro si fa trovare ancora pronto, anticipando Zukanovic. Doppietta del numero 22 e risultato capovolto. La Roma accusa il colpo e non riesce a trovare spazi. Dzeko sbaglia tutto quello che c’è da sbagliare, la difesa fa acqua e l’Atalanta sfiora in più occasioni la rete del 4-2. Al 78° Spalletti cambia i capitani, fuori De Rossi, dentro Totti. Dopo 8 minuti, Totti fa 301 con la Roma: destro dal limite e pareggio agguantato.

La Roma non sa più vincere, tre pareggi nelle ultime 4 partite. Borriello si conferma bestia nera, 4 gol da ex contro giallorossi.