Carenza di vaccini nei centri vaccinali, l’avviso di Repubblica Napoli

Grave mancanza di vaccini nei centri vaccinali di Napoli. Ne parla il quotidiano Repubblica Napoli.

0
Cambio piano vaccinale, Carenza di vaccini, Vaccini anti COVID, Johnson & Johnson, Vaccino conto le varianti COVID, Fasi della campagna vaccinale, Precedenza, Campagna vaccinale, Farmacista, Vaccino italiano, Vaccino anti COVID-19, Vaccino contro il Coronavirus
siringa Vaccino, Fonte Pixabay, Autore MasterTux

Nella città di Napoli la situazione è grave. A riportarlo è “Repubblica Napoli“, che denuncia un’importante carenza di vaccini nei centri del capoluogo campano. Una situazione talmente problematica da esigere un vero e proprio stop alle somministrazioni giornaliere.

CENTRI DI NAPOLI FERMI – «[…] la programmazione per ora è ferma – scrive il quotidiano – limitata solo a oggi (12 aprile). Domani e dopodomani, infatti, i centri vaccinali potrebbero anche sospendere temporaneamente l’attività per mancanza di vaccini».

A provvedere a questa carenza di vaccini è l’Unità di crisi, la quale ha spinto per mandare in Campania tutto il possibile entro i prossimi giorni. Parliamo di ben 148500 dosi di Pfizer, 15500 di AstraZeneca ed infine 17300 di Johnson & Johnson. Manca quindi solo il Moderna, siero che, come cita Repubblica Napoli: «[…] è stato consegnato questi giorni ai medici di famiglia che hanno aderito alla campagna vaccinale».

L’ORDINANZA DI FIGLIUOLO – Attualmente i cittadini napoletani anziani e “fragili”, convocati per la vaccinazione, sono rispettivamente 3385 e 2000. Questo secondo l’ordinanza del commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo.

Un’ordinanza orientata verso una vaccinazione per fasce di età e non più di massa per liberare velocemente zone intere dal COVID. È quindi necessario che la spiacevole situazione sopra descritta si risolva quanto prima.