Caso plusvalenze, Moggi: “Si parla solo di Juve, ma ci sono anche altri club come il Napoli”

0
Juventus, 1995 -1996 Giraudo, Lippi, U.Agnelli, Moggi e Bettega. Photo: © Salvatore Giglio/GiglioStudios snc Agency

Ai microfoni de Il Messaggero è intervenuto l’ex dirigente di Juventus e Napoli, Luciano Moggi, il quale ha parlato del caso plusvalenze che, nelle ultime settimane, sta scuotendo il calcio italiano.

Nella inchiesta relativa alle plusvalenze sono coinvolte altre società come il Parma, il Genoa, la Sampdoria, il Chievo Verona, per finire con il Pescara e il Napoli ma si parla soltanto di Juventus“.

Non conosco nel merito l’inchiesta ma so con precisione ciò che accadde nel 2004 per l’indagine delle procure per i bilanci falsi. Tutto evaporò come una bolla di sapone“.

Chiare le dichiarazioni di Luciano Moggi, il quale ritiene il caso troppo accentuato e concentrato su una sola squadra.

Moggi ha infine dichiarato: “Le procure archiviarono facendo rimanere in piedi soltanto l’inchiesta sulla Juventus per infedeltà patrimoniale dovuta all’acquisto del calciatore Moretti della Fiorentina“.