Chelsea, clamorosa voce su Terry: il difensore allo United?

0

Clamoroso quello che potrebbe accadere in Premier! John Terry il leggendario difensore inglese, in forza al Chelsea dal 1995 e capitano dei Blues dal 2004, potrebbe “tradire” la squadra che ha fatto di lui il calciatore che tutti conosciamo. Prossimo a compiere 36 anni, Terry sembrava destinato, come ormai molti giocatori a fine carriera, a “svernare” in campionati non competitivi ma molto ricchi, quali la MLS statunitense e il campionato cinese.

Questo sembrava il suo destino… fino a poche ore fa! Le ultime indiscrezioni, infatti, hanno del clamoroso: se sulla panchina del Manchester United dovesse approdare José Mourinho, infatti, Terry potrebbe decidere di tornare alla corte dello Special One, suo allenatore già ai tempi del Chelsea.

Una situazione non nuova per il Chelsea

Uno scenario incredibile, ma che il Chelsea ha già vissuto sulla sua pelle. Ancora più clamoroso fu l’addio di Petr Cech, altra icona del calcio Mondiale, il portiere che difese la porta dei Blues per oltre 10 anni, per poi passare, l’estate scorsa, nientemeno che ai rivali cittadini dell’Arsenal.

Da ricordare, però, come l’anno prima un altro Top Player fece il percorso inverso, ovvero passò al Chelsea dopo essere stato una bandiera per i Gunners. Si tratta di Cesc Fabregas, il centrocampista spagnolo classe ’87, in passato molto vicino a trasferirsi al Milan e passato ai Blues dopo una breve esperienza al Barcellona. Anche questo trasferimento ebbe del clamoroso, dato che, quando ancora vestiva la maglia dell’Arsenal, il centrocampista dichiarò: “Se dovessi passare al Chelsea, sparatemi.” 

Vicenda da continuare a seguire, quindi, dato che spesso il passaggio ad una squadra rivale, sempre osteggiato dalle tifoserie, rappresenta per i giocatori una sorta di sfida personale, quasi una rivincita, nei confronti di quelle squadre che a volte dimostrano poco rispetto verso giocatori che hanno fatto la storia del Club.