Coronavirus, bollettino Protezione Civile (18 aprile 2020)

I dati aggiornati della Protezione Civile.

0
Coronavirus, fonte google contrassegnate per essere riutilizzate
Coronavirus, fonte google contrassegnate per essere riutilizzate

In vista del 4 maggio, sono diverse le proposte per far ripartire l’Italia in questa Fase 2. Con le dovute precauzioni e divieti, potrebbero riaprire bar e ristoranti, ma per ora nulla è definitivo. Il calendario è ancora tutto da valutare, non si può abbassare la guardia proprio adesso.

Nel decreto che andrà in vigore i primi di maggio, il governo sta valutando la ripresa dell’attività fisica all’aperto, a patto che si stia da soli e che si mantengano le distanze di sicurezza. Secondo l’OMS, una nuova ondata è certa: “Inevitabili nuovi focolai che andranno individuati in fretta anche dopo la riapertura”.

Il capo del Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ci fa sapere che dalla settimana prossima l’appuntamento in conferenza stampa con il bollettino dell’epidemia non sarà più tutti i giorni bensì due volte a settimana, lunedì e giovedì. Tuttavia, per conoscere i dati giornalieri, basterà consultare il sito della Protezione Civile o gli organi competenti.

I DATI DI OGGI – Attualmente in Italia si registrano 809 casi positivi in più rispetto a ieri, che porta il totale a 107.771, di cui 2733 in terapia intensiva e 25.007 ricoverati in ospedale. I nuovi pazienti guariti o dimessi sono 2200 che porta il totale a 44.927. Nella giornata di oggi il numero dei decessi è pari a 482, per un totale di 23.227. I casi totali di contagio da Coronavirus dall’inizio dell’epidemia sono 175.925.