Coronavirus: l’ex rugbista Christophe Pras è morto, era positivo al COVID-19

0

8 aprile 2020. Un’ennesima vittima colpita dal famigerato virus che affligge il mondo intero. Si tratta di Christophe Pras.

FRANCIA IN LUTTO – Quest’ultimo era un ex giocatore di rugby francese ed aveva solo 35 anni. È risultato positivo al COVID-19 qualche giorno fa, ma contrariamente ad altri sportivi (anche italiani) non è sfuggito ai sintomi peggiori. Ricoverato in terapia intensiva, a Bourgoin – Jallieu, dopo giorni di agonia ha ceduto.

La Francia oggi piange un loro compatriota, elogiato nel tweet del FC Grenoble che ha tenuto personalmente ad onorare la morte dell’ex rugbista. Ecco cosa ha dichiarato.

«L’FC Grenoble Rugby vorrebbe inviare le sue più sincere condoglianze a sua moglie, a due figli, nonché a tutta la sua famiglia e ai suoi cari».

DA GIOCATORE AD ALLENATORE – Lungo la sua carriera, Pras ha militato nel CS Vienne e CS Bourgoin – Jallieu, SO Chambéry, SO Voironnais e Bièvre Saint-Geoirs RC. Si è poi convertito in un allenatore, aiutando tre squadre giovanili a dare il meglio di sé, prima l’lRC Saint-Jeannais, il Fédérale 3, e poi il Bièvre.