De Luca minaccia lockdown in Campania: “Sono molto allarmato, un aspetto non mi tranquillizza”

0
Fonte: Ansa

Il Coronavirus continua la sua morsa sull’Europa. Dopo alcuni mesi di quiete generale, la situazione è ritornata ad essere allarmate, con Paesi come la Francia, la Spagna e la Gran Bretagna che hanno un numero giornaliero di contagi quasi tre volte superiore rispetto ai numeri del primo lockdown.

Trascorse le elezioni che lo hanno consolidato alla guida della Regione Campania, Vincenzo De Luca è ritornato a parlare dell’attuale situazione riguardante il Covid-19. Nelle ultime settimane, infatti, in Campania si è assistito ad un aumento esponenziale dei casi che ha portato la Regione ad essere la prima in Italia.

Nella giornata di ieri il governatore ha rilasciato alcune dichiarazioni in cui ha avvertito la popolazione campana: Quella di oggi è la penultima decisione prima di chiudere tutto. Sono molto allarmato, credo che dobbiamo aprire gli occhi e dire con chiarezza ai cittadini che siamo già nella seconda ondata dell’epidemia“.

Abbiamo quasi il 90% di positivi al covid che sono asintomatici ma questo non ci tranquillizza, perché intanto hanno aperto le scuole, una novità rispetto a sei mesi fa e l’assembramento all’ingresso e all’uscita è totale“.

Infine, De Luca ha parlato dei controlli: “Se vogliamo convivere per altri dieci mesi con il covid19, perché se ci va bene tra dieci mesi avremo il vaccino, il sistema di controllo del territorio deve essere rigoroso e capillare“.