DPCM 4 dicembre, Conte pensa ad una novità: il ricongiungimento familiare

0
Giuseppe Conte, Foto Wikipedia
Giuseppe Conte, Foto Wikipedia

Dal prossimo 4 dicembre il Governo approverà il nuovo DPCM che andrà a sostituire quello attualmente in vigore. Anche nel nuovo decreto vi sarà la suddivisione in tre fasce dell’Italia: gialla, arancione e rossa.

L’obiettivo di Giuseppe Conte, infatti, è quello di non abbassare la guardia in una situazione comunque difficile ed evitare una terza ondata che, a detta degli esperti, potrebbe arrivare proprio nel mese di gennaio.

Il Governo starebbe pensando a qualche novità in vista del Natale, e si parla innanzitutto del ricongiungimento familiare.

Le regioni in zona rossa e arancione continuerebbero ad osservare regole ferree, con la possibilità, però, di ricongiungersi con i familiari più stretti in vista del periodo natalizio. Chi, quindi, sarà in zona rossa o arancione, potrebbe comunque spostarsi verso un’altra regione, ma solo per trovare i propri familiari più stretti: genitori, figli, coniugi o partner conviventi.

La pandemia, in Italia, ha iniziato a rallentare, e per questo si sta pensando a qualche apertura. Il Governo, infatti, è consapevole della difficile situazione che sta vivendo il Paese, non solo a livello economico ma anche affettivo.