GFVip, Alessandro Basciano contro Edoardo Donnamaria: “Ringraziasse se non siamo nella stessa edizione”

Alessandro Basciano ha risposto alle recenti dichiarazioni di Edoardo Donnamaria all'interno della casa del Grande Fratello Vip

0
Alessandro Basciano, fonte: profilo Instagram

Alessandro Basciano è furioso con Edoardo Donnamaria, il quale attualmente si trova all’interno della casa del GFVip. L’ex gieffino si è scagliato contro il volto di Forum per alcune dichiarazioni fatte nella notte su di lui. Ecco cosa è successo.

Basciano e Codegoni si sono “divertiti” nella loro edizione?

Tutto è partito da alcune dichiarazioni notturne di Edoardo, il quale ha espressamente detto che Alessandro e Sophie Codegoni si sono dati da fare davanti alle telecamere. Inoltre, come se non bastassero le parole, il giovane ha fatto anche un gesto inequivocabile per far capire meglio ad Amaurys Perez ed Elenoire Ferruzzi. Successivamente, la regia ha cambiato subito inquadratura ma ormai la frittata è fatta.

La reazione di Basciano: “Caduta di stile”

Alessandro non ha preso molto bene queste recenti dichiarazioni e ha deciso di dire la sua ad Amedeo Venza chiudendo poi l’argomento:

“Oggi è successo un casino ed è venuto fuori quel video. Io da persona del pubblico, facendo finta di non essere quello menzionato ti dico è stata una caduta di stile. Perché comunque così non si parla. Io sono l’ultimo delle persone che possono fare la morale, perché ho fatto anche io le mie, ma sempre con la mia faccia e non ho mai giudicato gli altri. Non ho mai sparlato di nessuno anche dentro la casa del GF Vip.

Poi se parlo da protagonista della situazione, essendo il fidanzato di Sophie dico che non parlasse mai più così. Perché comunque anche se non ha menzionato lei, era sottinteso che stesse parlando di Sophie. E quindi ringraziasse che non siamo nella stessa edizione altrimenti gli avrei fatto fare un bel tuffo in piscina, diciamo così. Ecco e direi che ci siamo capiti e ora chiudiamo. Basta non gli do più importanza, davvero basta e ciao”.