Giugliano, nuova verifica della voragine in Via Reginelle

Nuova verifica dei vigili del fuoco: complicate le operazioni di messa in sicurezza

0

Oggi, in Via Reginelle a Giugliano in Campania, ci sarà un nuovo sopralluogo dei vigili del fuoco nei pressi della voragine che si è generata circa la settimana scorsa. L’obiettivo è quello di fare una stima dei danni e mettere in sicurezza la strada.

NUOVA VERIFICA A GIUGLIANO – La scorsa settimana, dopo che si è creata la voragine, molte famiglie sono state costrette ad abbandonare temporaneamente la loro abitazione. Queste persone sono state ospitate in un albergo della fascia costiera. In queste ore, sono state evacuate altre trenta persone ma alcuni si rifiutano di abbandonare la propria abitazione.

La decisione è arrivata nel tardo pomeriggio di ieri dopo un’approfondita verifica dei tecnici della Protezione civile regionale e della Sma Campania. Sul posto è arrivato anche il sindaco di Giugliano, Nicola Pirozzi, con gli uomini della Polizia municipale.

Nei primi giorni, inoltre, alcuni residenti erano rimasti isolati, così è stato aperto un varco grazie alla disponibilità del proprietario di un terreno confinante, il quale ha consentito l’attraversamento del suo fondo.

Le condizioni meteorologiche non aiutano perché la pioggia scesa negli ultimi giorni non rende particolarmente semplice le operazioni di messa in sicurezza della strada. Senza queste operazioni è impensabile iniziare i lavori di ripristino. Per prima cosa bisognerà accertarsi dell’entità del ripristino e successivamente si potranno avviare le opere necessarie.