Gli ultimi capolavori firmati Disney: da “Alice in Wonderland” a “La Bella e la Bestia”

0

I film Disney sono gli unici che riescono ad affascinare allo stesso tempo adulti e bambini. Infatti, sia i cartoni più vecchi sia i remake live action più recenti sono molto amati dal pubblico. A tal proposito, ricordiamone qualcuno!

Il primo cartone Disney fu rilasciato nel 1937. Si trattava della celebre storia di “Biancaneve e i sette nani“, che fu da subito molto apprezzata dalla critica. Da quel momento, la grande azienda Disney realizzò un successo dopo l’altro. Tra i più celebri ricordiamo: “Pinocchio” (1940), “Cenerentola (1950), “Alice nel Paese delle Meraviglie” (1951), “Le avventure di Peter Pan” (1953), “La Bella addormentata nel bosco” (1959), “La carica dei cento e uno” (1961), “Le Avventure di Winnie The Pooh” (1977), “La Sirenetta” (1989), “La bella e la bestia” (1991), “Il Re Leone” (1994), “Pocahontas” (1995), “Tarzan” (1999), “Lilo e Stitch” (2002), “Rapunzel” (2010) e “Frozen” (2013).

Molti di questi sono conosciuti in tutti il mondo. Si tratta di cartoni nei quali l’unicità della Disney è più esplicita che mai; sarebbe superfluo dire, infatti, quanto questi capolavori siano belli e affascinanti. Non è un caso, quindi, che alcuni di essi -anche cartoni recenti- siano riusciti a vincere l’Oscar.

Tuttavia, il successo Disney è recentemente accresciuto grazie alla realizzazione di remake live action di alcuni cartoni. I film d’animazione si sono trasformati in film rappresentati da attori “in carne ed ossa”. Ebbene, il primo esperimento realizzato in questo senso fu trasmesso nel 1996: si trattava del film “La carica dei cento e uno“, vero successo al botteghino.

Il secondo grande remake Disney fu realizzato nel 2010; questa volta si trattava del cartone “Alice nel Paese delle Meraviglie” diretto dal regista Tim Burton. Il film ottenne numerosi apprezzamenti, tanto che nel 2016 ne è stato trasmesso il sequel.

Il terzo realizzato è stato “Maleficient” del 2014. Questa volta si tratta di un remake live action ispirato al personaggio di Malefica de “La bella addormentata nel bosco“. Anche questa pellicola registrò un record al Box Office. Ecco perché, proprio l’anno successivo fu rilasciato un altro remake, quello di “Cenerentola“.

Tuttavia, solo negli ultimi due anni la Disney ha raggiunto un enorme successo attraverso questa nuova tendenza. “Il libro della giungla” del 2016, infatti, ha registrato un miliardo di dollari di incassi.  Così come per “La bella e la bestia” di quest’anno. Sicuramente, quindi, è consigliata a tutti la visione di questi film, nell’attesa di futuri capolavori marcati Disney.