Grey’s Anatomy: Kate Walsh svela: “Tumore al cervello, ecco come l’ho sconfitto”

0
fonte foto: vimeo

L’attrice statunitense Kate Walsh, conosciuta dal pubblico per aver interpretato Addison Montgomery, prima in Grey’s Anatomy e poi nello spin-off Private Practice, ha confessato in un intervista di essere stata malata.

Nel 2015, la Walsh ha scoperto di essere affetta da un tumore al cervello dalla grandezza di un limone, per cui la donna, ex-medico nella serie tv di successo, ha dovuto sottoporsi ad un intervento invasivo. La stessa Kate ha confessato, di aver preso la notizia come se fosse stata fuori dal suo corpo.

Il ruolo in Grey’s Anatomy, afferma, non l’ha per niente preparata ad una tematica simile. La biopsia ha poi rivelato che la messa era negativa e che si trattava di un tumore benigno.

“È stato proprio l’esatto opposto. Pensavo che quel ruolo mi avesse almeno in parte preparata, invece mi sentivo come un piccolo micino terrorizzato. Quando ero in ospedale mi sentivo come se avessi di nuovo sei anni. Mia madre mi aveva portato un rosario, i miei amici mi avevano regalato alcuni peluches… Posso anche essere sembrata una tosta alla tv, ma quando è il momento di diventare un paziente ti rendo conto di quanto si possa essere vulnerabili.”

A distanza di due anni, la Walsh tiene molto a sensibilizzare le persone riguardo alla prevenzione e alle cure che si devono adottare in questi casi.