Icardi-PSG, l’intesa la trova la Nike: lo sponsor dietro all’affare last minute

0
Mauro Icardi, fonte Flickr
Mauro Icardi, fonte Flickr

Più di qualcuno si sarà trovato spiazzato dalla repentina risoluzione del caso Icardi con il trasferimento al PSG nelle ultime ore di calciomercato. Il giocatore era ormai certo di una sua permanenza all’Inter da separato in casa fino al giorno prima. Anzi, minacciava azioni legali contro la società per presunti atti di mobbing. Poi all’improvviso la svolta. Accordo raggiunto in pochi istanti con la dirigenza di Al-Khelaïfi e firma sul contratto di rinnovo coi nerazzurri. Giusto per evitare di perderlo a giugno prossimo a parametro zero.

La telenovela , così l’aveva ribattezzata Beppe Marotta, si è trasformata in una favola in pochi istanti. Troppo poco per un giocatore che aveva tenuto col fiato sospeso mezza Italia per mesi per un suo passaggio (eventuale) alla Juventus o al Napoli.

La mano invisibile ha risolto l’enigma dell’estate

In tanti hanno allora iniziato a pensare a sottili retroscena, noti solo a pochi eletti e di cui la stampa era rimasta all’oscuro fino a poche ore dalla fine del calciomercato. Alla fine qualcuno deve essersi sbottonato perchè adesso sappiamo a chi imputare il trasferimento più misterioso dell’estate. Come nel più banale dei gialli, alla fine l’assassino si è dimostrato essere qualcuno vicino ad entrambe le parti in causa. Nel caso di Icardi e dei transalpini pare essere stato il comune sponsor tecnico, ossia la più grande e nota azienda sportiva del mondo: la statunitense Nike.

Secondo Sport Mediaset e la maggior parte delle testate calcistiche pare siano stati i dirigenti della multinazionale dello sport di Portland il vero “deus ex machina” dell’operazione. Lo sponsor tecnico di Inter, PSG e dello stesso Icardi ha giocato un ruolo di prim’ordine nella trattativa, agevolando le operazioni finanziarie e suggerendo la formula dell’accordo.

Insomma, una spy story in piena regola. Con la moglie-agente Wanda Nara a depistare la stampa con fantasiosi accordi col Boca e la Nike ad orchestrare dietro le quinte. In poco più di una notte si è consumato il trasferimento che ha messo d’accordo Inter e Paris Saint Germain. I nerazzurri hanno incassato un insperato rinnovo fino al 2020 e 5 milioni di euro dai parigini. I campioni di Francia hanno acquistato un attaccante nel momento di maggior bisogno a causa degli infortuni di Cavani, Mbappè e Neymar.