Il Napoli guarda al futuro: preso un 2005 dal Parma

0
giuntoli
Cristiano Giuntoli, ad del Napoli. Foto da gonfialarete su concessione Creative Commons

La dirigenza del Napoli ha sempre avuto l’obiettivo di investire su giovani più o meno pronti, valorizzarli e poi venderli di fronte ad offerte importanti: vedi Lavezzi, Cavani, Allan, Jorghino. Mentre raramente ci si focalizzati su una “linea verde”, ossia di giovani provenienti dal proprio settore giovanile; negli ultimi 10 anni abbiamo visto solo Lorenzo Insigne come giocatore importante cresciuto nella primavera napoletana.

L’attuale situazione economica e finanziaria del Napoli, potrebbe spingere i partenopei a puntare su quest’ultima strategia: si pensi all’Atalanta, che ha raggiunto nel giro di pochi anni, risultati nazionali ed internazionali importanti,  con tanti calciatori cresciuti in casa:  Caldara, Conti, Bonaventura, Gagliardini, Kessiè, Scalvini o Piccoli.

A tal proposito, Giuntoli si sta muovendo in questa direzione, attuando acquisti di giovanissimi in ottica futura. La Gazzetta dello Sport segnala l’acquisto di un classe 2005 da parte del d.s. del Napoli: Aniello Ascolese, difensore centrale classe 2005, è un nuovo difensore del club partenopeo:

“Il diesse Giuntoli sempre in posizione di attesa per capire se negli ultimi giorni di mercato si potrà sbloccare qualche operazione interessante  in prospettiva. Intanto per il settore giovanile dal Parma arriva il difensore centrale Aniello Ascolese, classe 2005

Ascolese ritorna ad abbracciare la propria regione, essendo nato a Nocera Inferiore. Diciassette anni appena compiuti, sarà aggregato alla formazione Primavera azzurra da qui al termine della stagione.