Inter e Juve, ennesimo duello di mercato. Nel mirino c’è il talento Szoboszlai

0
Dominik Szoboszlai
Dominik Szoboszlai, giovane giocatore del RB Salisburgo, astro nascente del calcio europeo. Fonte Wikimedia Commons

E’ una rivalità innata quella che da sempre contraddistingue le due grandi armate del calcio nostrano. Rivalità che dal campo si sposta anche sul mercato, dove entrambe sembrano voler fare sul serio per il talentino ungherese Dominik Szoboszlai. Il ragazzo classe 2000, motore del RB Salisburgo prossimo avversario del Napoli in Champions, è il nuovo motivo del contendere.

Per prima su di lui è arrivata la Vecchia Signora che, attraverso i tanti osservatori sparsi in Europa, lo aveva fortemente attenzionato già dalla passata stagione. Ciò che più ha impressionato gli emissari bianconeri è stata la grande facilità di battere a rete dalle grandi distanze, arma che in più di una volta si è dimostrata risolutiva.

Il numero quattordici ungherese è dotato di un’ottima sensibilità tecnica e riesce ad essere efficace anche sui calci da fermo. Un elemento che farebbe la felicità di qualunque allenatore e che, ad appena 18 anni, ha ancora margini di miglioramento inimmaginabili.

L’Inter sembra essersi accorta con ritardo del potenziale astro nascente del panorama europeo, ma con grande solerzia ha avviato diversi sondaggi conoscitivi con il club austriaco. Il valore del giovane solamente negli ultimi 6 mesi è decuplicato e chi lo vorrà dovrà cercare argomenti più che validi col club sponsorizzato Red Bull. L’a.d. Marotta sta provando di fatto a tendere uno sgambetto al suo ex club inserendosi con determinazione sull’obiettivo bianconero.

Le mosse di Marotta e la minaccia proveniente dall’Inghilterra

Non è chiaro se per estromettere definitivamente la Juventus dalla corsa a Szoboszlai, Beppe Marotta proporrà un accordo last minute prima della chiusura del mercato. Di sicuro appare certo che la corsa al talentino di Budapest si è maledettamente complicata per i colori bianconeri. Chi lo vorrà dovrà sborsare ben più dei 12 milioni della sua attuale valutazione. Soprattutto da quando alle due italiane si è unita anche la formazione di Unay Emery. Il Sun giura che sulle tracce del campioncino magiaro c’è da tempo anche la minacciosa presenza dell’Arsenal.