Inter, già pronto il sostituto di Dumfries

0
Giuseppe Marotta, ad dell'Inter, fonte Flickr
Giuseppe Marotta, ad dell'Inter, fonte Flickr

Il nome di Denzel Dumfries rimane sempre uno dei più discussi per quanto riguarda il mercato in uscita dei neroazzurri. Mentre l’olandese continua con la sua nazionale ad avanzare i mondiali (in cui agli ottavi ha messo a referto due assist e un goal), l’ex Psv potrebbe lasciare Milano per le solite questioni di “bilancio”.

Ne ha parlato proprio la Gazzetta dello sport, che ha scritto così: “Per Marotta e Ausilio una bellissima notizia di mercato: essendo costretti a vendere un giocatore prima del 30 giugno per motivi di bilancio e avendo da tempo individuato l’esterno nato a Rotterdam come il “sacrificabile”, la vetrina Mondiale può essere fondamentale per alzare la sua quotazione, ma soprattutto per accendere un’asta intorno a lui.”

L’Inter ha a disposizione anche Mattia Darmian e il neoacquisto Raoul Bellanova, ma la perdita di Dumfries non potrebbe essere colmata da questi due giocatori. Il primo, oramai 33enne, è di buona affidabbilità quando chiamato in causa, ma non garantirebbe una stagione intera da titolare. Il seconda pare ancora troppo acerbo per un club come l’Inter.

Per questo motivo la dirigenza neroazzurra si sta adoperando per farsi trovare pronta in caso di addio di Dumfries. Secondo calciomercato.com, uno dei papabili sostituti è Angelo Preciado, che con il suo Ecuador in Qatar ha solleticato le attenzioni dell’Inter:

L’Ecuador è tornato a casa prima del previsto, perdendo lo spareggio decisivo contro il Senegal che è costato l’accesso agli ottavi di finale, ma questi Mondiali hanno rappresentato una vetrina molto importante per Angelo Preciado. Esterno destro classe ’98 di proprietà del Genk, uno dei calciatori che in Qatar ha richiamato la presenza di diversi osservatori da tutta Europa e che ha finito per solleticare pure le attenzioni dell’Inter, in vista di una possibile partenza al termine della stagione dell’olandese Dumfries“.