Juventus, scoppia un altro caso dopo Cristiano Ronaldo: “Non sono contento”

0
Allenatore del Chelsea Maurizio Sarri. Font. foto Instagram

Dopo un inizio di stagione non proprio esaltante, il lavoro di Maurizio Sarri inizia a dare i suoi frutti alla Juventus. La società bianconera, infatti, non solo è prima in Serie A, ma è già agli Ottavi di Champions League. Tuttavia, in casa Juve non sta tutto filando liscio, soprattutto con alcuni calciatori.

Emre Can, infatti, dopo una bordata riferita ai giovani della Juventus, ha parlato anche del suo scarso impiego con Maurizio Sarri:Sono un ragazzo ambizioso che vuole competere sempre ai massimi livelli, ma non posso essere contento, gioco poco. Futuro in Bundesliga? Può succedere di tutto“.

Una brutta bordata, poi, ai giovani della Juventus: “Non gestiscono bene il loro talento. Anche alla Juve alcuni non capiscono l’occasione che hanno. È un peccato, come certi ragazzi gestiscano il proprio talento. Non riesco a capirli: hanno l’occasione della vita, allenandosi con i professionisti, ma alcuni hanno un linguaggio del corpo che mi fa arrabbiare“.

Non so se si rendono conto di non essere nell’ambiente giusto. Alla Juve vado spesso da questi ragazzi e parlo con loro per cercare di evidenziare quali occasioni gli si aprirebbero dando il massimo. Alcuni però non lo capiscono“.

Forse il problema riguarda gli stipendi, che ormai sono alti anche per i giovanissimi. Se a quell’età già guadagni tanto è possibile che poi non si abbia la giusta fame. Perché faticare? Quando ero nelle giovanili del Bayern ho sempre dato tutto“.