Juventus su Martial. Il Francese torna di moda a Torino

0
Juventus
From Wikimedia Commons, the free media repository

Per la Juventus non si è mai spenta la voglia di avvicinarsi a Martial. Riflettori puntati sul talento Francese

È una storia d’amore quasi mai decollata, quella tra Anthony Martial e il Manchester United. Il giocatore ex Monaco ha inciso poco, fino ad ora, nella sua avventura ai Red Devils. Spesso e volentieri si è visto scavalcare nelle gerarchie dai nuovi arrivati, senza mai trovare la titolarità effettiva, con la Juventus che si sfrega le mani per la situazione.

Un talento ancora inesploso, forse, ma che può ancora farlo. Il classe ’95 potrebbe decidere di provare un’altra esperienza, magari fuori dalla Premier, per provare a consacrarsi definitivamente. Magari proprio in Serie A.

Nella stagione corrente, l’ormai ex allenatore del Manchester United, Solskjaer non lo ha praticamente quasi mai usato.

La possibile partenza e l’arrivo di Rangnick

Il cambio di allenatore potrebbe influenzare la possibile partenza di Martial. Ralf Rangnick si è seduto sulla panchina dello United da poco, ma già vi è la possibilità di vedere stravolta per intero la formazione. Paul Pogba si vocifera possa rimanere e rinnovare, ma per ora sono solo voci.

La Juventus è chiaramente interessata ad entrambi i giocatori francesi. Se per Pogba abbiamo già avuto modo di capire che potrebbe avvenire un trasferimento in scadenza, per Martial la situazione è ben differente.

L’operazione appare difficile per via dei 13 milioni di stipendio del giocatore, ma mai dire mai. La Juventus potrebbe ovviare ai costi immediati eccessivi per il periodo con un un prestito con diritto di riscatto, che avverrebbe tra 18 mesi alla cifra di 30 milioni di euro.