lunedì, Aprile 15, 2024
HomeSportMotoriKent la lepre di Assen: sue anche le FP3 della Moto3

Kent la lepre di Assen: sue anche le FP3 della Moto3

Il sole e le condizioni ideali lasciano spazio questa mattina al cielo plumbeo e la minaccia sempre più reale di pioggia ad Assen nella giornata odierna di qualifiche.

La Moto3 scende in pista e apre le danze come è d’obbligo ma Kent è imprendibile.

Comanda in modo assoluto anche la terza sessione di libere nonostante i suoi rivali che suonano la carica e tentano l’assalto.

Gli unici due piloti a scendere come Kent sotto il muro dell’1’41” sono stati Fenati e Navarro, l’italiano paga 68 millesimi dall’inglese mentre lo spagnolo ha 3 decimi di distacco dal pilota Leopard.

Continua a sorprendere Masbou che balza in quarta posizione scalzando l’altro alfiere Leopard, Vazquez, che ha preceduto Quartararo, Hanika, Ajo e Oliveira, l’ultimo pilota contenuto in un secondo di distacco da Danny Kent.

Martin completa la top10, tra lui e il compagno di box Bagnaia si infila Oettl, per Antonelli invece una buona tredicesima posizione con McPhee e Bastianini a completare le prime quindici posizioni.

Inizia a diventare pericolosa Maria Herrera che strappa la diciassettesima posizione precedendo il compagno di box Vinales.

Migno apre il trio italiano in ventiduesima posizione davanti a Locatelli e Tonucci, Manzi chiude in ventinovesima posizione.

A inizio sessione Miguel Oliveira è rimasto protagonista di un high side sventato causato da un problema elettronico.

Chiude in trentaquattresima posizione Matteo Ferrari che ha sfruttato solo la sessione odierna dopo i problemi tecnici e la caduta di ieri che lo ha costretto ai box in entrambe le sessioni.

Oggi pomeriggio è attesa la pioggia ma nelle qualifiche bisognerà tenere d’occhio il nuovo regolamento che impone l’obbligo ai piloti di uscire dai box e lanciarsi nel giro veloce, pena 6 posizioni tolte in qualifica.

Come accennato ieri è nata la regola del 107%: in qualifica se un pilota gira peggio del 107% rispetto al suo best lap verrà retrocesso. Niente più scie, o almeno niente più ingorghi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME