Lazio, Luiz Felipe fuori e Rugani dentro? La scelta di Sarri

0
Lotito
Claudio Lotito, presidente della Lazio. Immagine Flickr

La Lazio di Maurizio Sarri perderà sicuramente Luiz Felipe. Si fa avanti l’ipotesi Daniele Rugani per i biancocelesti

Il mercato della Lazio avrà una svolta già da Gennaio. Il difensore Luiz Felipe andrà sicuramente in scadenza a Giugno 2022, con la società che ormai quasi non spinge più per tentare il rinnovo.

Il calciatore dunque si muoverà e non è da escludere che i biancocelesti possano optare per la monetizzazione nel mercato di Gennaio.

Il calciatore attualmente percepisce 600 milioni annui, con la squadra di Lotito, e vorrebbe un adeguamento ad almeno 2.5 milioni di euro. Tante le squadre su di lui, che potrebbero offrire un contratto ben più vicino alle sue richieste.

Luiz Felipe e Rugani, destini incrociati

Su Luiz Felipe, complici anche le buone prestazioni, ci sarebbero alcune big europee tra cui anche due Italiane. A bussare alla porta della Lazio ci sarebbero l’Atletico Madrid del “Cholo” Simeone, il Tottenham di Paratici e Conte, il Milan di Pioli e l’Inter di Marotta.

Le Milanesi sembrano essere quelle in vantaggio, con la squadra allenata da Simone Inzaghi che potrebbe riprendere sotto la sua ala protettiva il difensore e di sicuro colui che lo ha sostituito alla Lazio avrà bisogno di rinforzi.

In difesa per i biancocelesti si parla già di un possibile interesse per Daniele Rugani, che poco ha raccolto per presenze in questa stagione. Il calciatore è in cerca di riscatto e Maurizio Sarri è un suo grande estimatore. Lo ha allenato ad Empoli, lo voleva fortemente a Napoli, lo ha cercato al Chelsea e ottenuto alla Juventus. Purtroppo, senza risultati per il giocatore bianconero.

Rugani, tra infortuni e scarso minutaggio, vive da ormai un paio di stagioni una situazione pessima. Si sperava potesse esplodere, ma non è riuscito ancora a dimostrare troppo. La prima stagione in bianconero sembrava potesse spaccare, poi il crollo inesorabile culminato dai due prestiti al Rennes e a Cagliari.