Louis Vuitton lancia la nuova capsule collection di Jeff Koons, intrecciando la moda e l’arte dei grandi Maestri

0

Louis Vuitton lancia sul mercato della moda la nuova capsule collection Masters, firmata da Jeff Koons. Dal 28 aprile si potranno ammirare in boutique i capolavori della collezione Masters, la nuova linea di borse e accessori.

L’artista statunitense ha unito il mondo dell’arte e quello della moda sotto il segno irriverente della maison francese. Dopo le collaborazioni con artisti quali Takashi Murakami, Cindy Sherman, James Turrell, Olafur Eliasson e Yayoi Kusama, solo per citare alcuni, Louis Vuitton torna ad allearsi con una figura di punta dell’arte contemporanea. Jeff Koons è uno degli artisti più influenti della scena contemporanea.

Come suggerisce il nome della collezione, a Koons sono stati affidati i Maestri della storia dell’arte di tutti i tempi. Sulla celebre tela Monogram sono riprodotti i capolavori di Leonardo Da Vinci, Tiziano, Rubens, Fragonard. Sono state usate le tecniche artigianali più elevate e le tecnologie più avanzate per riprodurre fedelmente le opere, “firmate” dai geni del passato con una scritta a caratteri cubitali, che contrasta con lo sfondo.

I modelli più gettonati di borse della maison sono senz’altro Speedy, Keepall e Neverfull. Sulla loro tela Monogram sarà riportato il sorriso enigmatico della Monnalisa o i paesaggi del post-impressionismo vangoghiano.

Louis Vuitton compie una grande svolta che travolge il suo stile. Per la prima volta nella storia, sulla stessa Monogram non compariranno solo le sue iniziali, ma anche quelle dell’artista statunitense. Per omaggiare il loro sodalizio, Vuitton inserisce in ogni esemplare un pendente, che riproduce l’iconico coniglietto gonfiabile, Rabbit del 1986, di Jeff Koons; all’interno sono presenti una nota biografica e il ritratto dell’artefice dell’opera.