Mancano gli alunni, iscritte quindici pecore alle scuole elementari

0

Sembra incredibile, ma è successo per davvero!

Crêts-en-Belledonne, nella regione dell’Alvernia-Rodano-Alpi, in territorio Francese, non lontana dal confine con l’Italia, a causa del numero esiguo di studenti iscritti il sindaco ha deciso di ridurre il numero delle lezioni.

Pratica comune a tutti i paesini di montagna dovuta allo scarso numero di scolari.

I genitori degli alunni per protestare contro la decisione del sindaco si sono presentati davanti alla scuola elementare con un gregge di pecore pretendendo che venissero iscritti tutti e cinquanta gli animali.