Mertens e Callejón sempre più verso l’addio a parametro zero

0

Mancano poco più di 6 giorni alla scadenza della clausola rescissoria valida soltanto per l’estero che è presente sul contratto di Dries Mertens. Qualsiasi club europeo che volesse assicurarsi le prestazioni dell’esterno del Napoli, potrebbe farlo alla modica cifra di dieci milioni di euro. Pare tuttavia, non esserci nessuna squadra interessata, visto che si punta ad averlo gratis. Il Napoli rischierebbe quindi di perdere a parametro zero uno dei marcatori più prolifici della sua storia.

De Laurentiis e la società sono ancora a lavoro per cercare di rinnovargli il contratto in scadenza a giugno, ma sembrano ormai tentativi in extremis. L’ultimo rilancio è stato rappresentato dall’offerta di un biennale a 3 milioni di euro più due di bonus: offerta ritenuta inaccettabile dall’entourage del calciatore che chiederebbe poco più del doppio. Sarà complicato dunque che Mertens possa restare, ci sarà solo da capire se andrà via a gennaio permettendo al Napoli di ricavarne un beneficio, seppur minimo, oppure se si accorderà a titolo gratuito con un altro club per lasciare quindi il San Paolo a giugno.

Stessa situazione anche per José María Callejón. Nel contratto dello spagnolo non c’è nessuna clausola rescissoria quindi si tratta a oltranza. L’ex Real Madrid sembrerebbe più intenzionato ad accontentarsi di un ingaggio minore, ma su di lui c’è sempre l’ombra cinese del Dalian di Benítez che lo vorrebbe al fianco di Hamsik.

Perdere sia Mertens che Callejón a parametro zero sarebbe un duro colpo per tutta la tifoseria, giacché con le loro prestazioni hanno garantito i risultati della seconda parte dell’ultimo decennio. La situazione sembra ormai essersi indirizzata verso questi binari che prevedono una rifondazione della rosa. Il Napoli sta già guardando al mercato per capire come sostituirli e il nome più in voga è quello di Boga del Sassuolo.