Migranti, dopo il no di Salvini Sea Eye si rivolge a Malta: “Il tempo peggiora, aiutateci”

Salvini chiude i porti all'ong Sea Eye che volge verso Malta. L'appello su Twitter: "Il tempo peggiora, aiutateci, salvate vite umane".

0
Sbarco di Migranti (Foto da Wikimedia Commons)

Continuano le vicende della Sea Eye, in mare ormai da diversi giorni. Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini è stato chiaro, i porti italiani restano chiusi, specie dopo il rifiuto da parte di famiglie costrette a separarsi per sbarcare a Lampedusa. Salvini ha augurato loro sui social un “buon viaggio verso Berlino”, convinto che a farsi carico dei 64 migranti sarà la Germania.

Nel frattempo, mentre i politici dei Paesi europei decidono chi avrà l’arduo compito di accogliere queste 64 anime, la Sea Eye twitta un messaggio destinato al premier di Malta: “Il tempo sta peggiorando, preghiamo mr Joseph Muscat di aiutare l’Alan Kurdi”.

Inoltre sul profilo ufficiale dell’ong tedesca si legge: “Quinto giorno sulla Alan Kurdi. Speriamo che le menti politiche si rasserenino rapidamente per fare ciò che è umano: proteggere la vita umana“.