Morata e Cuadrado non resteranno alla Juventus salvo sorprese

0

Il campionato 2015/2016 è ormai agli sgoccioli e la Juventus, fresca di festeggiamenti dello Scudetto, dovrà adesso preparare la finale di Coppa Italia contro il Milan ma soprattutto fare i conti con due giocatori che quasi sicuramente torneranno alle loro squadre: Álvaro Morata che verrà recomprato dal Real Madrid e Juan Cuadrado che tornerà al Chelsea per fine prestito. Il direttore generale della Juventus Giuseppe Marotta ha ammesso che teme di non poter essere capace di trattenere Cuadrado in bianconero proprio perché Antonio Conte, prossimo allenatore dei blues, ha già espressamente detto alla propria dirigenza di trattenere Cuadrado e di non accettare offerte per lui. “Ancora non abbiamo parlato con il Chelsea di Cuadrado, ma sarà un affare molto complicato, proprio come con Morata – ha detto il DG ex Sampdoria – quindi rischiamo di perderli entrambi. Juan è stato un giocatore molto importante per noi ma del resto è solo in prestito. Il Chelsea è fermo sulle sue posizioni, proveremo a trattare ma sarà dura“. Con queste parole quindi Marotta fa capire che al 90% sia Morata che Cuadrado non giocheranno più allo Juventus Stadium l’anno prossimo e che quindi bisognerà intervenire sul mercato per il settore offensivo. Tanti i nomi indicati, da Domenico Berardi del Sassuolo (su cui la Juve gode di un’opzione d’acquisto proprio nella prossima sessione) e Edinson Cavani, altro affare comunque difficile. “Trattenere Morata sarà altrettanto complicato. È quasi più facile prendere Berardi che trattenere Álvaro.” Staremo a vedere quindi se Berardi tornerà a trovare il suo ex compagno al Sassuolo Simone Zaza.